Home / Attrezzi Palestra / Come trovare il miglior bilanciere olimpionico

Come trovare il miglior bilanciere olimpionico

Scegli il Miglior Bilanciere Olimpionico in base alle tue esigenze. Scopri la nostra opinione, le tipologie e i prezzi.

Bilanciere Olimpionico

Il bilanciere  olimpionico è un attrezzo per la palestra professionale che viene utilizzato negli ambienti sportivi per l’attività di sollevamento pesi e fondamentale per eseguire esercizi multi articolari come gli stacchi rumeni. Nello specifico è una barra di acciaio dritto (a differenza del bilanciere ez che è curvo) dove alle estremità si possono caricare dei cerchi in ghisa ognuno con peso diverso. La lunghezza e il peso delle barre non è standard, ma varia in base al modello a cui ci rivolgiamo. L’utilizzo di questo permette l’esercitazione di una serie di muscoli del corpo.

Approfondimento: Bilanciere in inglese si traduce Barbell

Entriamo adesso nel mondo dei bilancieri da palestra, andando ad osservare come ci si deve comportare per scegliere il giusto bilanciere olimpico e quali siano al momento i migliori sul mercato.

Bilanciere olimpionico: come sceglierlo

Per una scelta corretta, si devono osservare una serie di parametri, tra cui le misure del bilanciere olimpico. Queste rappresentano il primo elemento di cui tenere conto. Vediamo adesso tutti i parametri da osservare:

  • La tipologia: esistono diversi tipi di bilanciere, quindi dobbiamo fare molta attenzione nel capire se si tratta di uno olimpionico. Questo modello di solito è realizzato in acciaio elastico, materiale scelto appositamente perché consente all’attrezzo di sollevarsi con un’agilità maggiore rispetto alle altre tipologie. Solitamente un bilanciere olimpico ha un diametro di 28 millimetri.
  • Sesso ed età: due fattori che concorrono alla scelta su quale sia il bilanciere olimpionico più idoneo. Nel caso degli uomini, generalmente si opta per una lunghezza di circa 220 centimetri e un peso di 20 kg. Il diametro deve essere di 28 millimetri. Il modello da donna è un bilanciere olimpico dal peso di 15 kg. Il diametro è di 25 mm e la lunghezza di circa 200 cm. Per i ragazzi invece, servirà un terzo modello ancora. In questo caso il peso del bilanciere olimpico deve essere 10 kg, il diametro 25 mm e la lunghezza può essere variabile, ma è necessario che non vada oltre i 177 cm.
  • Le zigrinature: si tratta di un aspetto che varia nel bilanciere olimpionico, le zigrinature si presentano più distanti rispetto ai bilancieri che si usano per l’attività di powerlifting.

Prima di andare a vedere quali siano i migliori bilancieri olimpionici sul mercato, dobbiamo segnalare anche la presenza in commercio di articoli che si possono definire ibridi, ovvero che sono una via di mezzo tra quelli olimpionici e quelli da powerlifting. Prima di acquistare questo tipo di articolo è bene avere chiaro quale sia la finalità per la quale lo prendiamo, in quanto questo è pensato principalmente come attrezzo per il crossfit (oppure come bilanciere da palestra per coloro che sono alle prime armi).

Bilanciere olimpico: i migliori

Ecco i migliori bilancieri olimpici sul mercato.

Mirafit – Bilanciere olimpico resistente per sollevamento pesi

Mirafit - Bilanciere olimpico resistente per sollevamento pesi

Mirafit – Bilanciere olimpico resistente per sollevamento pesi: si tratta di un bilanciere olimpionico in acciaio resistente con varie lunghezze a disposizione. Si può trovare da 120, 150, 180 e 210 cm. Adatto a tutti i tipi di dischi olimpici e ha un carico massimo di 300 kg.

Ottimo per allenamento a casa

Hardcastle – Bilanciere olimpico per sollevamento pesi con collari a molla

Hardcastle - Bilanciere olimpico per sollevamento pesi con collari a molla

Hardcastle – Bilanciere olimpico per sollevamento pesi con collari a molla: bilanciere olimpico lungo 150 cm, con estremità da 26,5 cm e un peso dell’asta di circa 13 kg. Come nel caso del modello precedente, si adatta a qualsiasi tipo di disco da 50 mm e può sostenere un carico massimo di 300 kg. L’articolo include anche 2 collari a molla.

Ottimo per allenamento a casa

Toorx bilanciere

Toorx bilanciere

Toorx bilanciere: si tratta di un modello di bilanciere olimpionico molto semplice, la cui lunghezza è di 220 cm. Il carico massimo che supporta questo modello è di 320 kg. Realizzato in acciaio molto resistente, è uno dei modelli più ricercati al momento da parte della clientela.

Ottimo per allenamento in palestra, Powerlifting, CrossFit e Functional Training

Bilanciere Bell

Bilanciere Bell

Bilanciere Bell: questo modello ha una lunghezza di 220 cm e piatti di 50 mm. Tra quelli in elenco è l’articolo che supporta meno peso, ovvero ha un carico massimo di 250 kg. Questo bilanciere olimpionico è realizzato in acciaio cromato lucido e risulta essere molto solido.

Ottimo per allenamento in palestra, Powerlifting, CrossFit e Functional Training

Bilanciere olimpionico P. Sports Competizione Olympia

Bilanciere olimpionico P. Sports Competizione Olympia

Bilanciere olimpionico P. Sports Competizione Olympia: è quello tra i più completi, in quanto in un’unica soluzione si otterranno diversi accessori. La lunghezza è di 220 cm e ha una portata massima di 250 kg. Vi sono quattro modelli, quello da 100, 150, 200 e 250 kg, ognuno dei quali ha incluso un set di dischi in ghisa da 50 mm il cui numero varia in base al modello scelto.

Include set di pesi da 150 Kg

Ottimo per allenamento in palestra, Powerlifting, CrossFit e Functional Training

Bilanciere olimpionico: i prezzi

I prezzi dei bilancieri variano chiaramente a seconda del modello che si va a scegliere, andiamo a vedere quale sia la forbice tra la spesa minima e quella massima possibile per ottenere un bilanciere olimpionico professionale. Tenendo presente che vi possono essere delle eccezioni di prezzo sia in difetto che in eccesso rispetto al range che indichiamo, una spesa minima che rispetti comunque il rapporto qualità prezzo è intorno ai 100 euro, mentre la spesa massima per un top di gamma del settore si aggira intorno ai 300 euro.

Bilanciere + Cintura, quando?

È una domanda che spesso viene fatta in palestra e la risposta è semplice ma non scontata…dipende. Se negli esercizi fondamentali (squat, stacchi, military press, ecc) inizi ad utilizzare un carico consistente allora il consiglio che mi va di darti è quello di iniziare ad utilizzare la cintura per palestra.

Se non sai come si utilizza o vuoi scegliere il modello più adatto alle tue esigenze allora puoi leggere la nostra guida con tanto di recensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.